agosto « 2014 « On. Avv. Marcello Greco

On. Avv. Marcello Greco -

Archive for agosto, 2014

Senza categoria

21 Agosto 2014

Comunicato stampa sul flop del Piano giovani

COMUNICATO STAMPA DEL 3 OTTOBRE 2014 DELL’ONOREVOLE MARCELLO GRECO – SPORTELLI MULTIFUNZIONALI E FORMAZIONE.
Dopo l’imponente manifestazione, organizzata dai lavoratori della formazione il 1 ottobre, e il successivo incontro del Presidente Crocetta e degli Assessori con una rappresentanza dei lavoratori, emerge una palese discrepanza tra quanto indicato dal Presidente e quanto posto in essere dall’Assessore Scilabra nel suo disegno di legge.
Il Consorzio degli enti sani con il CIAPI di Priolo non è certamente previsto nel disegno di legge dell’Assessore alla Formazione. Non è più concepibile sostenere due tesi diverse, è arrivato il momento di trovare una linea guida che possa garantire i lavoratori della formazione e degli sportelli multifunzionali.
Ben vengano tutte le iniziative sostenute dal Presidente Crocetta, ma non basta sostenere è necessaria un’immediata attuazione delle iniziative stesse. I lavoratori non possono più tollerare perdite di tempo, omissioni, inerzie e ritardi (CIAPI) inspiegabili ed incomprensibili.
Il disegno di legge sulla formazione e sugli sportelli multifunzionali presentato dall’Assessore Scilabra sarà attentamente valutato ed emendato in commissione parlamentare per garantire la salvaguardia di TUTTI i lavoratori

Senza categoria

10 Agosto 2014

Nuovo comunicato stampa sugli Sportelli multifunzionali

COMUNICATO STAMPA DELL’ ON. MARCELLO GRECO, PRESIDENTE DELLA V COMMISSIONE – PROBLEMATICA DEI LAVORATORI DEGLI SPORTELLI MULTIFUNZIONALI.-
In attesa delle decisioni del nuovo Governatore della Sicilia, il Prefetto Aronica, mentre si consumava il vostro dramma, il Governo, dopo interminabili ed estenuanti nottate di lavoro, ha ottenuto una prevedibile impugnativa da parte del Commissario dello Stato, impugnativa da me prevista e annunciata in tempi non sospetti.
Circa la metà della Finanziaria è stata disintegrata.
Forse se il Governo avesse occupato meglio il proprio tempo, il vostro destino sarebbe stato diverso, invece è rimasto inerte sulla problematica che vi riguarda per occuparsi di altre questioni, senza però ottenere alcun risultato.
Continuerò, anche da solo, a porre in essere tutti gli atti idonei alla vostra salvaguardia, partendo da un disegno di legge con copertura finanziaria che possa tutelare il vostro futuro.
Vi chiedo, ancora una volta, collaborazione; andiamo avanti con il dott. Ingroia che dovrà esaminare la grave situazione che si è venuta a creare in conseguenza dell’inerzia e dell’incapacità dei dirigenti e del Governo.